Jacopo Veronese

Attore, insegnante di recitazione, regista, traduttore.

_496_DSC3886.jpeg
 
 

Recitazione? Sì, ne prendo un po'

Ho iniziato a recitare alle scuole medie, poi studiando a Milano, in tutta Italia e nel resto del mondo. 
Lavoro come attore, speaker, insegnante di recitazione e faccio un pellegrinaggio pressoché annuale in Giappone per imparare tecniche di teatro tradizionale.

 

Attore

Essere qualcun altro (almeno per un po')

Non ricordo con precisione quando ho deciso di lavorare come attore, ma in un modo nell'altro mi ci sono ritrovato.  

Lavoro con diverse compagnie e associazioni, principalmente con lo Spazio DiLà, un teatro off che si trova nel sud di Milano.

(foto di Giorgio Gori)

_GGF4978.jpeg
64944061_2393470727399184_29806269918305

Insegnante

Ciò che amo di più

Ho iniziato a insegnare recitazione molto presto, e ho lavorato e lavoro con scuole elementari, medie e superiori, oltre che in scuole di teatro e laboratori con adulti, bambini e ragazzi.
È la parte del mio lavoro che amo di più.

Regista

Dare una direzione

Lavoro come regista con alcune compagnie, in particolare con La Compagnia del Tempo Perso, una compagnia semi-professionista di Rho (MI). Lavoro con loro dal 2014 e ho prodotto sei spettacoli.

Hood_847 (6-16).jpeg
74242378_2491808190903226_64168095511562

Traduttore

Tradurre è Tradire

Dal 2002 lavoro come traduttore freelance dall'inglese. Il datore di lavoro più continuativo è certamente Wyrd Edizioni, specializzata in giochi da tavolo e di ruolo (sono anche un inguaribile nerd).

Contattami

Teatro Giapponese

Jo-ha-kyū

Nel 2014, mentre scrivevo la mia tesi universitaria sugli elementi soprannaturali nel teatro e nei media giapponesi, iniziai a viaggiare una volta all'anno in Giappone, dove ho iniziato a studiare teatro tradizionale e arti performative contemporanee.
Studio teatro Noh (sia a Kyoto che a Milano), danza Butoh (a Tokyo e a Pisa) e Nihonbuyo.

Contattami
0103_DSC0462.jpeg
 
Hood_055 (6-16).jpeg

Ama l'arte in te stesso, non te stesso nell'arte.

Konstantin Sergeèvic Stanislavskji